Metodo Yoga

ATTIVITA’ SPORTIVE DI GINNASTICA FINALIZZATE ALLA SALUTE E AL FITNESS CON IL METODO YOGA

Yoga vuol dire unire, tenere legati insieme, aggiogare, tenere uniti appunto corpo mente e spirito. Ma perché sono separati? In realtà no, ma la società in cui viviamo ci porta a credere il contrario, ci fa vivere in modo da considerare queste realtà separate l’una dall’altra, e a forza di viverle in questo modo si arriva a non trovarne più il punto di contatto.

“Lo Yoga è la più antica indagine che l’uomo abbia mai svolto sul corpo e sulla mente”. Carl Gustav Jung”

YOGA RATNA
Attraverso la pratica dello yoga è possibile riscoprire la strada che porta a vivere con più coscienza noi stessi considerati nel nostro insieme e sperimentare che un ambito non è separato dall’altro e che agire ad esempio sul corpo ha sicuramente un riflesso anche sulla nostra mente e sul nostro spirito. Il primo strumento che abbiamo a disposizione per questa sperimentazione è il nostro corpo e le asana per prime ci mettono in comunicazione con esso predisponendoci all’ascolto. Ascolto del cambiamento che può avvenire nel mantenere una postura nell’immobilità per un certo tempo (asana appunto).
Cambiamento che inizialmente avvertiamo solo sul piano fisico ma che poi andrà a riflettersi ad esempio sul piano emotivo. Le asana sono dunque il primo gradino per riprendere padronanza del nostro corpo, mantenerlo sano, in perfetto stato, in modo che in esso l’energia possa scorrere liberamente e possa scorrere liberamente anche il respiro. Ed è attraverso il pranayama, attraverso il respiro controllato che il corpo si mette in comunicazione con l’esterno e prende dall’universo l’energia vitale di cui ha bisogno, scambiando con esso parte di se’. E come i saggi ci insegnano: se il corpo cambia anche lo spirito cambia, e se lo spirito cambia anche l’universo intorno a noi si trasforma.
Generalmente si inizia a fare Yoga per semplice curiosità, per un fastidioso mal di schiena, per il desiderio di alleviare la fatica o lo stress ma ad un certo punto ci porta ad appassionarci perché scopriamo che attraverso le asana il corpo entra in contatto con qualcosa di più profondo. Ed ecco che attraverso l’ascolto attuiamo il cambiamento per un benessere oltre che fisico anche psico-emotivo.
Ogni lezione si baserà su una sequenza di Asana (posture fisiche) Dhyana (meditazioni) e Pranayama (tecniche di respirazione). La pratica delle asana verrà effettuata con un moderato impatto energetico, alternate a fasi di respirazione profonda e rilassamento.

dal 16 settembre 2019

LUNEDI’      h. 11.30/13.00    –    h. 18.00/19.30
MARTEDI’                                         h. 20.00/21.30
GIOVEDI’    h. 11.30/13.00    –     h. 19.00/20.30
VENERDI’   h. 9.00/10.30

SABATO       h. 9.00/10.30

Insegnante: Simona Ambrogioni

 

 

YOGA FLOW
é la pratica delle asana in sequenza continua, che succedono l’una all’altra attraverso movimenti delle diverse sezioni del corpo in armonia con il ritmo del respiro.
Tra i vari stili, lo Yoga Flow è quello più “occidentalizzato” e orientato al fitness e favorisce gli aspetti della dinamicità e della coordinazione del corpo.
Nella pratica si scorre fluidamente da una posizione all’altra rispettando la naturale pulsazione del corpo costituita da inspiro ed espiro, le asana vengono mantenute per pochi secondi e il passaggio da una all’altra avviene attraverso posture intermedie, chiamate transizioni. Le sequenze sono libere e possono essere create vere e proprie coreografie artistiche, a scelta dell’insegnante e a seconda delle caratteristiche fisiche e atletiche dei componenti della classe. Normalmente vengono scelte posizioni che allenano alternativamente muscoli agonisti e muscoli antagonisti, in questo modo la postura viene rafforzata e si raggiungono livelli di equilibrio decisamente elevati. La sua pratica induce tonicità muscolare, flessibilità, agilità ed equilibrio oltre ad un generale benessere psicofisico.

dal 16 settembre 2019

LUNEDI’             h. 13.30/14.30    –    h. 19.00/20.00
MERCOLEDI’    h. 13.30/14.30    –    h. 19.00/20.00

Insegnante: Angela Malizia.

 

ASHTANGA VINYASA YOGA
Il significato letterale di Ashtanga Yoga è “lo yoga degli otto stadi” come delineato dal saggio Patanjali negli yoga sutra. Rappresenta un sentiero di purificazione interna per rivelare il sé universale e consiste nel seguire otto pratiche spirituali.
Nella sua forma di Hatha yoga, l’Ashtanga Yoga è una disciplina di yoga dinamica composta da una successione di asana che tendono ad essere sempre più intense man mano che il praticante si dedica ad essa nel tempo. Preso a modello da quasi tutte le forme di yoga dinamico che si sono nel tempo diffuse nel mondo, è anche chiamato la “danza del respiro”, data la sincronia di ogni movimento con la respirazione.
La sua pratica costante porta numerosi benefici sia a livello fisico, donando tonicità ed elasticità al corpo, che mentale, favorendo una notevole concentrazione e stabilendo così un maggior contatto con se stessi e con il mondo circostante. Può essere praticato da tutti, con i dovuti accorgimenti e seguiti da un insegnante qualificato, e può nel tempo divenire una pratica molto intensa se supportata da una conoscenza e preparazione adeguata.

dal 16 settembre 2019

LUNEDI’                                             h. 19.30/21.00   
MARTEDI’      h. 13.30/15.00       
MERCOLEDI’                                    h. 19.30/21.00
VENERDI’      h. 13.30/15.00   –    h. 19.30/21.00

Insegnante: Denis Sciannimanica

 

LE ATTIVITA’ SONO RISERVATE AI SOCI DELL’ASSOCIAZIONE

Vuoi avere maggiori informazioni?


Autorizzo al trattamento dei dati Leggi l'informativa